Vacanzaofferte

Tulum, quando il Messico è alla portata di tutti!

All’estremo sud della Penisola dello Yucatan, in Messico, nel circuito turistico chiamata “La Riviera Maya” c’è una cittadina che riserva grandi sorprese. Stiamo parlando di Tulum.
Un mare cristallino bagna spiagge bianchissime e chilometriche dove eco-hotel propongono un’offerta ricettiva di prima qualità che attira soprattutto una clientela europea che desidera trascorrere una vacanza in Messico a prezzi contenuti.

In verità Tulum è molto di più che palme, spiagge deserte e margarita con l’ombrellino. Il suo antico nome è Zamà, che in lingua Maya significa “mattino”, “alba”. A pochi chilometri dal centro di Tulum, l’antica civiltà precolombiana eresse un tempio, ancora oggi visitabile. All’epoca dei Maya Tulum era un crocevia commerciale importantissimo, uno dei pochi ancora abitati al tempo della conquista spagnola. Le rovine del “Tempio dei Freschi” testimoniano anche la presenza di un osservatorio astronomico, inoltre l’edificio più altro denominato “Il Castello” serviva come punto di riferimento per evitare la barriera corallina durante la navigazione.

rovine-maya-di-tulum

A qualche decina di chilometri troviamo Cobà e le sue rovine del 400 a. C. immerse in una jungla rigogliosa ed affascinante.
Nello Yucatan è la natura ad offrire esperienze uniche allo spettatore. I cenote sono dei lunghi fiumi sotterranei che formano laghetti e suggestive grotte tutte da esplorare. Il paradiso per chi pratica le immersioni lo snorkeling. Per chi ama i paesaggi sconfinati, la vicina riserva di Sian Ka’an offre un’esperienza … non troppo ravvicinata con puma, coccodrilli e giaguari.

Merida è la città messicana così come la immaginano i turisti europei. Le tracce del suo passano coloniale sono ancora molto visibili, la città venne fondata dagli spagnoli nel 1542 e pensata come una fortezza, le porte cittadine sono ancora oggi visibili. Quando le sue caratteristiche case colorate si stagliano sul cielo azzurro abbiamo servita la vera “cartolina del Messico”: l’icona di un’intera Nazione.

merida

Per chi visita la Riviera Maya non potrà farsi mancare la celeberrima Playa del Carmen con le sue spiagge paradisiache e la vicina isola di Akumal dove si possono vedere le tartarughe marine.

In realtà ci sarebbero molti altri luoghi da aggiungere a questo “tour virtuale” della Riviera Maya, ma come tutti i turisti sanno il tempo per il viaggio è sempre poco e bisogna selezionare con attenzione le mete da visitare.

FacebookTwitterGoogle+Share